NICO GORI SWING TENTET

Benvenuti sul nuovo BOXOL.IT
NICO GORI SWING TENTET

ACQUISTO CONGIUNTI: I posti ravvicinati sono riservati ai congiunti (familiari, conviventi e tutte le persone che, in base alle disposizioni vigenti, non siano soggette al distanziamento interpersonale). Tale dichiarazione rientra nella responsabilità individuale. ACQUISTO SINGOLI: I posti singoli sono acquistabili senza limitazioni. L'organizzazione si riserva di ricollocare eventuali acquisti non conformi alle disposizioni. INFORMAZIONI GENERALI PER L'ACCESSO ALL'EVENTO: Per questo evento è necessario stampare il proprio biglietto in PDF, compilare e ritagliare il questionario da consegnare all'accesso. Per salvaguardare la sicurezza di tutti i presenti si richiede inoltre di: -mantenere il distanziamento di 1 metro dagli altri ogni volta che sia possibile e durante tutto lo spettacolo. -igienizzare le mani -indossare la mascherina -seguire il percorso relativo al settore in cui si trova il posto prenotato sia in ingresso che in uscita -seguire le istruzioni del personale incaricato sia in entrata che in uscita dal posto assegnato Si ricorda inoltre che non sarà consentito l’accesso al di fuori dell'orario previsto.

NICO GORI SWING TENTET Suonare una musica nata cento anni fa in un modo attuale e non manieristico, senza voler copiare o essere nostalgici nei confronti di un passato che non c’è più, bensì modernizzando e rendendo di volta in volta sempre diversa e fresca ogni performance, soprattutto coinvolgendo attivamente un pubblico molto vario. In questo modo Nico Gori presenta il suo Swing Tentet, che si rifà esplicitamente alla Swing Era delle orchestre di Cab Calloway e Benny Goodman, ma pure di Duke Ellington e Count Basie, e al jazz che negli anni 20 e 30 si ballava nei locali come il Cotton Club. Non una operazione nostalgia ma, anche attraverso la opportuna scelta del repertorio, la voglia di recuperare quel rapporto tra musica, spettacolo e ballo che era proprio del jazz di quel periodo. Un progetto ambizioso ma del tutto credibile considerando il talento e l’esperienza di Gori. Difficile infatti, se si pensa al clarinetto, che il primo nome che viene in mente non sia quello di Nico Gori. Il musicista fiorentino si è espresso ai massimi livelli nelle situazioni più varie - big bands, orchestre sinfoniche e gruppi jazz - sia come leader che come richiestissimo sideman, spaziando dalla musica classica al jazz, dal funky all’acid jazz.